Come scaricare play store su android

Google Play Store è un’applicazione che rende disponibili contenuti scaricabili su smartphone e tablet: libri, musica, giochi e molte altre app e servizi anche gratuiti. Google Play Store è installata di default su tutti gli smartphone Android compatibili con Google. Tuttavia in commercio si possono trovare telefoni privi dell’applicazione di Google. In questo articolo verrà spiegato come scaricare Play Store su Android.

come scaricare play store su android

Ottenere i permessi di root

La prima cosa da fare per scaricare Play Store sul proprio dispositivo è procurarsi i permessi di root. È una procedura che permette di ottenere un’autenticazione all’interno del sistema; grazie ai permessi sarà possibile “sbloccare” i dispositivi Android non compatibili con Google. La procedura è legale su tutti gli smartphone e tablet Android, ma può variare a seconda del dispositivo utilizzato.

Installare un file manager

A questo punto è necessaro installare un file manager come ES Gestore File. Si tratta di un’applicazione gratuita che permette di gestire sia i file sia le cartelle e di accedere al registro di sistema cambiando i parametri. Al termine del download del file manager si otterrà un pacchetto APK che consente di avviare e completare l’installazione. ES Gestore File permette la gestione dello spostamento del pacchetto APK sul sistema. ES Gestore File si avvierà cliccando sull’archivio.

Installare Google Play Store su smartphone

Potrebbero verificarsi dei problemi nell’installazione del file manager. Vuol dire che lo smartphone non è abilitato all’installazione di applicazioni che provengono da sorgenti sconosciute. Il rimedio è semplice: basta andare su Impostazioni, scorrere il menù e cliccare su Sicurezza e poi Origini sconosciute. A questo punto si può scaricare l’APK di Google Play: si trova nell’applicazione denominata Download. È sufficiente aprire il file e installare la versione più recente di Play Store.

Installare Play Store su PC

L’archivio APK di Google Play Store può essere scaricato anche su PC. Molto probabilmente il computer non permetterà l’installazione di applicazioni da sorgenti sconosciute. Anche in questo caso sarà sufficiente andare su Impostazioni, Sicurezza e Origini Sconosciute per installare Google Play, utilizzando il browser del computer. A questo punto basterà collegare lo smartphone al PC e trasferire il pacchetto APK tramite USB all’interno della cartella di destinazione. Dopo aver cliccato sull’icona, Google Play Store verrà installato.

Se il sistema crasha dopo aver installato Google Play Store

Può capitare che il dispositivo, smartphone o tablet, su cui si è appena installata l’app di Play Store vada in crash. Per ovviare al problema basta installare Link2Sd. Dopo aver aperto la cartella bisogna cercare e selezionare tutte le app installate, che sono necessarie all’installazione di Play Store:

– Google Play Store;

– Play Services;

– Google Login Service;

– Services Framework;

– Account And Sync Settings;

– Vending.

Quelli in eleco sono file APK che permettono la conversione in app di sistema; dopo averli selezionati, e aver aperto i dettagli, basterà cliccare su Converti ad app di sistema e poi riavviare il dispositivo. Google Play Store sarà pronto per essere utilizzato senza alcun problema.