I conti deposito on-line: i pro e i contro

conto corrente onlineIl conto deposito online rappresenta una delle forme di investimento più diffuse nel nostro Paese da un po’ di anni a questa parte, che consentono ai risparmiatori di ricavare degli utili dai propri risparmi. I conti deposito, infatti, si distinguono dai conti corrente tradizionali in primis perché garantiscono dei tassi d’interesse molto elevati. Questo consente davvero di far fruttare i propri risparmi, soprattutto se si decide di vincolarli per un periodo di tempo. Il rischio è estremamente contenuto, se non nullo.

I requisiti per aprire un conto deposito e le differenze rispetto al conto corrente tradizionale

L’unico requisito necessario per aprire un conto deposito online è possedere un conto corrente tradizionale. Non è necessario tuttavia aprire il conto deposito nello stesso istituto di credito presso il quale si ha il conto corrente. Quest’ultimo rappresenta una condizione indispensabile per l’accesso all’apertura di un conto deposito online poiché è proprio attraverso di esso che potranno essere effettuate le operazioni di accredito o prelievo presso il conto deposito. Per questo motivo, il conto corrente collegato al conto deposito viene chiamato anche conto operativo o conto d’appoggio. Esagon, per esempio, consente di aprire conti deposito collegati al proprio conto corrente in maniera semplice e sicura, garantendo ai propri investitori non solo interessi di tutto rispetto (che ammontano fino al 3,15% di interesse lordo su base annua), ma anche
trasparenza e soprattutto la garanzia del vincolo bloccato, ovvero interessi stabili per tutta la durata del contratto.

Cosa si può fare e cosa non si può fare con un conto deposito online

Come già accennato, un conto deposito non equivale a un conto corrente tradizionale, e prima di aprirne uno è necessario comprenderne appieno le differenze. Tanto per cominciare, occorre sapere che le uniche operazioni concesse da un conto deposito online sono il prelievo o il versamento di somme di denaro attraverso il conto operativo (o conto d’appoggio). Non è possibile invece prelevare o versare somme direttamente da e sul conto deposito, addebitarvi la pensione oppure lo stipendio, pagarvi le bollette e nemmeno effettuare bonifici o pagamenti attraverso un bancomat. In altre parole, un conto deposito online altro non è se non un conto dalle funzionalità estremamente limitate, che prevede talvolta il vincolo di somme a discrezione dell’investitore, e che a fronte di queste rinunce offre interessi molto alti, impensabili per qualsiasi conto corrente tradizionale. Si tratta insomma di uno strumento d’investimento che n
on richiede alcuna garanzia particolare (oltre a possedere un conto corrente, al potenziale investitore non è richiesto altro) e che non presenta alcun rischio. Il conto deposito online è perfetto per chi desidera mettere al sicuro i propri risparmi, per chi non ha necessità di utilizzarli nell’immediato (anche i prelievi attraverso il conto d’appoggio, per quanto possibili, hanno dei limiti precisi che variano da contratto a contratto) e desidera vederli fruttare. Il conto deposito ha un inizio e un termine, anch’esso variabile a seconda del tipo di conto e del contratto sottoscritto.

Il conto deposito può essere aperto anche online

Si parla di conto deposito online proprio perché può essere aperto direttamente online, senza particolari difficoltà. È sufficiente infatti mettere a confronto le offerte delle varie banche e dei vari istituti di credito (per esempio Esagon), scegliere quella che fa più al proprio caso e richiedere l’apertura del conto di liquidità. Nella maggior parte dei casi l’attivazione è semplice e automatica.