Tendenza Total white: le scrivanie per ufficio e le sedute che non possono mancare

09_800x461Suggerimenti per il vostro ufficio

Da tempo il total white ha conquistato uffici, abitazioni, ma anche locali e, ovviamente, i social. Vengono soprattutto dal Nord Europa le influenze legate all’utilizzo del bianco. Una scelta che permette di donare subito luce agli ambienti, far risaltare l’arredo e- nel caso di uffici- lavorare meglio. Gli ambienti particolarmente scuri infatti non sono adatti all’arredo di luoghi di lavoro. Non solo pareti e pavimenti, il total white regna su ogni tipo di arredo, dalle scrivanie per ufficio alle librerie e i divanetti. La scelta del bainco è sicuramente interessante perché è un colore assolutamente versatile. Oltre a donare luminosità a ogni ambiente, riesce quasi ad ampliare gli spazi facendoli sembrare più grandi a colpo d’occhio. Inoltre è facile da abbinare, una caratteristica non di poco conto.

Cosa significa bianco?

Quando parliamo di arredamento total white bisogna partire da una premessa. Cosa significa “white”? Pensate che esistono infinite sfumature di bianco. Le vostre scrivanie per ufficio o la vostra libreria da studio potrebbero quindi essere di due colori diversi pur essendo total white. Esistono numerose tonalità di bianco, tutte molto diverse seppur all’apparenza simili e ogni bianco conferisce un certo tipo di gusto in base alla tonalità scelta e soprattutto in base alla luce. Come fare a scegliere il bianco giusto? Le tonalità più calde sono perfette per un ufficio, che altrimenti risulterebbe troppo freddo e asettico. Optate per un bianco panna per le vostre scrivanie per ufficio, così come per le sedute imbottite. Per quanto riguarda gli altri complementi d’arredo si può scegliere un bianco più freddo, come l’avorio ma senza abusarne.

Il total white minimal per uno studio in casa

Dovete arredare il vostro studio in casa e siete in cerca di suggestioni? Spesso gli spazi sono davvero ridotti, per questo motivo è necessario puntare su pochi complementi d’arredo funzionali. Uno studio dal gusto minimal e total white deve però giocare sulle superfici, sulle luci e sui dettagli. Optate per una libreria bianca a vista, scegliete con cura le tele da appendere alla parete e le lampade. Non esitate a scegliere scrivanie per ufficio bianche con struttura molto semplice ed essenziale, per le sedute orientatevi su modelli comodi se dovete passare molto tempo seduti, altrimenti scegliete degli sgabelli per un tocco davvero minimal che si può abbinare in modo efficace a delle scrivanie per ufficio homemade leggermente anticate.

Open space total white? Sì, ma con qualche dettaglio

I vostri uffici sono ampi? L’open space è una delle scelte più adatte, specialmente se il lavoro prevede uno scambio di idee e informazioni. Un open space total white potrebbe però essere eccessivo e disturbare il lavoro. Ecco perché bisogna cercare un equilibrio. Smorzate il tutto con complementi d’arredo adatti. Accostiamo il total white a scrivanie per ufficio dai dettagli in legno, più caldo e accogliente. Optiamo per un color sabbia sulle sedute e puntiamo sulle decorazioni per rendere più vivace l’ambiente.