Installazione antifurto: con o senza fili?

Installazione-antifurto -con-o-senza-fili_800x494Oggi come oggi l’installazione di un antifurto in casa risulta di fondamentale importanza per la sicurezza propria, della famiglia e dei propri beni. Purtroppo non ci si può considerare del tutto sicuri senza antifurto: a prescindere dal fatto che si viva in centro città, oppure in un paese, l’antifurto è una garanzia di sicurezza dalla quale non si dovrebbe mai prescindere.

Per questo si consiglia sempre di procedere, nella propria casa o nel luogo dove si lavora, all’installazione antifurto.

Con l’arrivo dell’estate, poi, e soprattutto se ci si assenta da casa per un certo periodo, il rischio di vedersi la casa svaligiata è davvero alto. Non è mai prudente rimanere senza un sistema di allarme che possa sventare un furto, dato che i ladri sanno bene quali case sono particolarmente vulnerabili e senza protezione. Con l’installazione antifurto, insomma, si può davvero evitare qualche brutto inconveniente che potrebbe costarci caro anche dal punto di vista economico.

L’antifurto è un sistema di allarme che previene l’intrusione, nel senso che appena esso percepisce una presenza o un’effrazione, emette un segnale sonoro. Esistono tantissime tipologie di antifurto e quindi non sarebbe possibile riassumerle tutte in poche righe.

In generale, questo sistema di allarme emette segnali sonori oppure si collega direttamente con le forze dell’ordine.

In alcuni casi gli antifurto funzionano a pressione, in altri solamente quando viene rotto il vetro o scassinata la porta.

È importante che l’installazione antifurto tenga conto delle dimensioni della casa, sia moderna e soprattutto proporzionata rispetto al reale valore dei beni che si trovano nell’abitazione.

Installazione antifurto wireless e con fili 

L’installazione antifurto è differente a seconda che parliamo di un sistema di allarme con fili o antifurto wireless.

L’impianto di allarme con i fili comunica con le varie componenti del sistema nell’edificio. In alcuni casi l’installazione antifurto con cavo elettrico non richiede grandi lavori in quanto i fili potrebbero già essere presenti nell’impianto elettrico.

Si tratta di un tipo di allarme molto sicuro ed affidabile: i fili infatti sono incassati dentro il muro, così il malintenzionato che tenti di tagliarli farebbe direttamente scattare l’allarme.

Sarebbe ideale procedere all’installazione antifurto con fili nel corso della costruzione della casa o durante interventi di ristrutturazione, per non dover forare o aprire più volte le pareti.

Invece i sistemi di allarme wireless sono più moderni e possono essere installati ovunque perché non hanno bisogno di fili, comunica via radio con la centrale di allarme. In questo caso l’installazione antifurto è più semplice in quanto le componenti del sistema di allarme comunicano con segnali via etere, magnetici, e quindi non c’è bisogno di forare i muri o di incassare i fili.

Basterà assicurarsi che i dispositivi abbiano delle batterie a lunga durata. Eventualmente, prima di assentarsi per un lungo periodo, sarebbe opportuno sostituire le batterie in modo da evitare che l’allarme possa scaricarsi perché in tal caso non funzionerebbe adeguatamente.

I guasti alla linea elettrica possono causare dei problemi al sistema di allarme, e quindi sarebbe bene controllare sempre che le batterie siano funzionanti al meglio.